Voto per corrispondenza: non è necessaria la presenza di canditati revisori

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Sportivi professionisti: domanda di CIG in deroga da integrare
28 Ottobre 2020
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Recuperare crediti per le aziende sarà più semplice: arriva il sequestro sui conti bancari
29 Ottobre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

In tema di elezioni del Consiglio dell’Ordine e di voto per corrispondenza, il Regolamento elettorale prevede la partecipazione necessaria di almeno un candidato di lista presentata per l’elezione del Consiglio dell’Ordine. Ne consegue la non necessità di presenza di canditati revisori. Lo ha chiarito il CNDCEC con la pubblicazione del pronto ordini n. 180 del 28 ottobre 2020. Già in precedenza era stato evidenziato che si deve escludere che il voto per corrispondenza nelle mani del Segretario debba avvenire alla presenza di tutti i candidati revisori.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti