Visto di conformità alla dichiarazione: quando è necessario

News Fisco - Studio Venturin Padova
Modello Autorizzativo Unico e utenti esterni: i chiarimenti delle Dogane
11 Ottobre 2019
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Dal Nobel ai dazi: occhi puntati sull’economia mondiale
12 Ottobre 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

Se successivamente allo scomputo delle ritenute dalle imposte dovute dal singolo socio, associato o partecipante si determina un'eccedenza di IRPEF a credito, qualora la stessa sia utilizzata, è necessario richiedere l'apposizione del visto di conformità. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 411 del 2019, con cui ha specificato come ciò è necessario a prescindere dal fatto che la società, l'associazione o l'impresa non sia tenuta all'apposizione del visto di conformità in relazione alla propria dichiarazione.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti