Videosorveglianza: come aggiornare i cartelli di avviso in azienda

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Pubblico impiego: come opera la sospensione dei termini di prescrizione contributiva
5 Ottobre 2019
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Fondo monetario, il debutto di Kristalina. Via alle audizioni in Parlamento sul DEF
7 Ottobre 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

In attuazione del GDPR, i cartelli che avvertono circa la presenza di aree sottoposte a videosorveglianza in azienda dovranno essere aggiornati secondo le linee guida del Comitato Europeo per la protezione dei dati. Alle informazioni essenziali dei cartelli attualmente in uso in Italia, che prevedono la segnalazione del titolare del trattamento e della finalità del trattamento, verrà aggiunta l’indicazione del Data protection officer. Potranno essere citati anche l’eventualità del trasferimento dei dati personali al di fuori dello spazio economico europeo ed il periodo di conservazione delle immagini. Quali sono le altre informazioni che può contenere il cartello di videosorveglianza e dove va collocato in azienda?

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti