Versamento rateizzato di Iva periodica omessa: la determinazione del credito Iva

News Fisco - Studio Venturin Padova
Diniego alla richiesta di interpello antielusivo: l’impugnazione è facoltativa
27 Febbraio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Casse previdenziali: dalla COVIP il manuale delle segnalazioni statistiche e di vigilanza
28 Febbraio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

Nell'ipotesi di rateazione degli esiti del controllo automatizzato derivanti dal mancato versamento dell'IVA periodica, il credito IVA da versamenti omessi si costituisce nel momento e nella misura in cui vengono eseguiti i pagamenti, anche se a distanza di anni. Lo ha reso noto l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 81 del 27 febbraio 2020, con cui ha chiarito che nella determinazione del credito IVA annuale non vanno considerati i versamenti periodici omessi ma si tiene conto esclusivamente dell'IVA periodica versata, anche a seguito del ricevimento delle comunicazioni degli esiti del controllo automatizzato.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti