Trattamento dei crediti tributari: i commercialisti chiariscono i dubbi interpretativi

News Fisco - Studio Venturin Padova
L’affitto di fondi rustici adibiti a vigneto è esente da IVA
7 Marzo 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova
Antiriciclaggio: procedura d’infrazione per l’Italia
8 Marzo 2019
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova

Con un documento di ricerca sulla “nuova” transazione fiscale, il Consiglio Nazionale dei Dottori commercialisti ed Esperti contabili e la Fondazione nazionale dei commercialisti sono intervenuti per far luce sulle questioni interpretative ancora dubbie. Lo studio analizza anche il trattamento dei crediti tributari prelatizi e l’apporto di finanza esterna in presenza di continuità d’impresa. Un’altra tematica affrontata riguarda l’obbligatoria suddivisione in classi, con collocazione del credito fiscale in una classe appositamente costituita. Un primo interrogativo che si pone è se il credito falcidiato debba essere collocato diversamente da quello chirografario ab origine.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti