Tessere fedeltà: senza consenso è illecito inviare comunicazioni commerciali

News Fisco - Studio Venturin Padova
Cessione di fabbricato: niente plusvalenza in caso di demolizione
22 Luglio 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova
Le sfide della fatturazione elettronica: cosa fare per restare al passo
23 Luglio 2019
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova

Non è lecito l'invio di comunicazioni commerciali ai possessori di tessere fedeltà che non abbiano espresso uno specifico e libero consenso all'uso dei propri dati a fini di marketing. A dichiararlo il Garante della Privacy nel provvedimento adottato nei confronti di un'importante catena di negozi che ha continuato ad inviare, ai possessori della tessera, messaggi pubblicitari nonostante gli stessi avessero più volte richiesto di essere cancellati dalla mailing list. Il Garante ha ingiunto alla società di implementare misure organizzative e tecniche adeguate per garantire la corretta gestione dei diritti degli interessati, assicurando anche il tracciamento puntuale delle richieste ricevute dalla clientela, e così poter comprovare il rispetto (accountability) degli adempimenti privacy.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti