Tenuità del fatto: attenuante non applicabile per la bancarotta fraudolenta documentale se non è possibile accertare il danno

News Fisco - Studio Venturin Padova
Scambio azionario mediante conferimento: quando si applica il valore normale
9 Novembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Superbonus cumulabile anche con bonus facciate
9 Novembre 2020
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova

Se i fatti di bancarotta fraudolenta documentale hanno cagionato un danno di particolare tenuità la pena può essere ridotta fino ad un terzo. Tuttavia, il beneficio trova applicazione in riferimento all’intero danno, che nel caso della bancarotta documentale consiste proprio nella realizzazione di un pregiudizio a carico della massa creditoria per la mancata ricostruzione dello stato passivo. Qualora il danno non possa essere accertato nella sua entità, proprio a causa della condotta dell’imputato, essa non può essere applicata. A fornire questo principio è la Corte di Cassazione nella sentenza n. 31258 depositata il 9 novembre 2020.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti