Superbonus: per il computo della spesa agevolabile occorre far riferimento al criterio di cassa

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Lavoro intermittente: quali limiti per la contrattazione collettiva?
8 Febbraio 2021
News Fisco - Studio Venturin Padova
Supercondominio e sostituzione dell’impianto termico centralizzato: chi può accedere al Superbonus
8 Febbraio 2021
News Fisco - Studio Venturin Padova

Ai fini del Superbonus, quanto al computo della spesa agevolabile, la normativa fa rinvio alle spese documentate, sostenute e rimaste a carico del contribuente e, ai fini dell'individuazione del periodo d'imposta in cui imputare le spese stesse, occorre fare riferimento per le persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni e gli enti non commerciali, al criterio di cassa e, quindi, alla data dell'effettivo pagamento, indipendentemente dalla data di avvio degli interventi cui i pagamenti si riferiscono. Inoltre, in applicazione del predetto criterio di cassa, in caso di sconto in fattura, si può fare riferimento, in luogo della data dell'effettivo pagamento, alla data di emissione della fattura da parte del fornitore. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 90 dell’8 febbraio 2021.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti