Strumenti finanziari con diritti patrimoniali rafforzati: i proventi si considerano redditi di capitale

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Decreto fiscale 2020: dai Consulenti del lavoro dubbi su ritenute negli appalti e compensazioni
7 Novembre 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova
Cartella di pagamento: legittima la notifica diretta senza raccomandata informativa per il destinatario
7 Novembre 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

I proventi derivanti dalla partecipazione, a società, percepiti da dipendenti ed amministratori, se relativi ad azioni, quote o altri strumenti finanziari aventi diritti patrimoniali rafforzati, si considerano redditi di capitale o redditi diversi. Lo ha chiarito l’Agenzia dell’Entrate con la risposta a interpello n. 472 del 7 novembre 2019, con cui ha specificato in presenza di quali condizioni la presunzione in parola è applicabile. La presenza di determinati requisiti è infatti garanzia di un allineamento fra i manager e gli altri investitori in termini di interesse alla remunerazione dell'investimento e di rischio di perdita del capitale investito.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti