Sostituzione di lavoratrice in maternità: cosa conviene di più al datore di lavoro

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Divieto di licenziamento: dal decreto Semplificazioni ci aspettiamo la proroga…
5 Giugno 2021
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Assegno temporaneo per i figli minori: domanda in via telematica entro il 30 giugno
7 Giugno 2021
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Il rientro al lavoro dopo un periodo di assenza per maternità costituisce uno dei momenti più delicati nella vita lavorativa e professionale di una donna. Tuttavia, anche per il datore di lavoro, rappresenta una criticità organizzativa che, se gestita correttamente, può costituire un’opportunità di crescita e di ottimizzazione dei processi aziendali. L’azienda può assumere un lavoratore in sostituzione della dipendente in maternità, con o senza agevolazioni contributive e avvalendosi di alcune deroghe emergenziali alla ordinaria disciplina dei contratti di lavoro a termine. Quanto si può risparmiare?

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti