Sono lavoratori marittimi italiani anche i soggetti fiscalmente residenti in Italia

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Statuto dei lavoratori: 50 anni dopo ancora incertezze e instabilità per il lavoro subordinato
20 Maggio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Regime a realizzo controllato: come funziona?
20 Maggio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

Con "lavoratori marittimi italiani" si fa riferimento non soltanto ai marittimi con nazionalità italiana, bensì anche a tutti i soggetti fiscalmente residenti nel territorio dello Stato italiano. Il reddito derivante dal lavoro marittimo svolto su nave battente bandiera estera per un periodo superiore a 183 giorni nell'arco di dodici mesi da un contribuente spagnolo fiscalmente residente in Italia dovrà essere escluso dalla base imponibile dell'anno o degli anni d'imposta di riferimento. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 134 del 20 maggio 2020.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti