Società lucrative e non: cambia la disciplina fiscale dei compensi agli atleti dilettanti

News Fisco - Studio Venturin Padova
Partite Iva aumentate dello 0,8 per cento rispetto a novembre 2016
10 Gennaio 2018
News Fisco - Studio Venturin Padova
Split payment più ampio dal 2018: pronto il decreto attuativo
11 Gennaio 2018
News Fisco - Studio Venturin Padova

Per la prima volta è possibile costituire società sportive dilettantistiche con scopo di lucro: la novità, assoluta, arriva con la legge di Bilancio 2018. Alle società lucrative è destinata una disciplina fiscale diversa rispetto alle società non lucrative, in particolare con riguardo ai compensi degli sportivi dilettanti. Se corrisposti dalle società non profit, i compensi hanno natura di redditi diversi; gli stessi compensi, se corrisposti con un contratto di collaborazione da una società for profit, assumono la qualificazione di redditi assimilati al lavoro dipendente. La differenza è sostanziale: possono fruire della detassazione integrale fino all’importo di 10.000 euro solo i compensi corrisposti ai dilettanti cui è attribuita la qualificazione di redditi diversi.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti