Smart working: i suggerimenti pratici per aziende e professionisti

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Fondo vittime dell’amianto: rideterminata la prestazione aggiuntiva per il 2019
4 Marzo 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Cuneo fiscale: il bonus non spettante va recuperato in 8 rate
5 Marzo 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

L’emergenza sanitaria da Coronavirus sembra quasi segnare l’ora del rilancio del lavoro a distanza mediante il ricorso allo smart working, attivabile (su autorizzazione del Governo) con modalità semplificate, in tutto il territorio nazionale, fino al 31 luglio 2020. Nelle aziende che stanno già sperimentando il lavoro agile, sarà sufficiente fare richiamo alle regole di base in uso inviando al personale, anche via e-mail o altra modalità tracciabile, l’informativa in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Nelle aziende, invece, che non abbiano in corso alcun progetto, si consiglia di predisporre un breve decalogo di regole di comportamento cui accompagnare la comunicazione interna legata all’invio dell’informativa.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti