Smart working: è possibile retribuire il lavoro straordinario?

News Fisco - Studio Venturin Padova
Esonero da TOSAP e COSAP fino al 31 dicembre per i pubblici esercizi
19 Settembre 2020
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Consiglio europeo straordinario e stime Bce
21 Settembre 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Con il diffuso ricorso allo smart working, in forma semplificata almeno fino al prossimo 15 ottobre, aziende e lavoratori devono fare i conti con una gestione del tutta nuova della prestazione lavorativa. Un tema di particolare attualità (e interesse) è rappresentato dalla possibilità, per il datore di lavoro, di riconoscere e retribuire il lavoro straordinario. La questione è strettamente collegata alla definizione dell’orario di lavoro. Il legislatore prevede che la prestazione lavorativa dello smart worker venga regolata entro i limiti di durata massima dell’orario di lavoro derivanti dalla legge o dalla contrattazione collettiva. Ma come determinare di fatto l’orario della prestazione lavorativa in caso di lavoro agile?

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti