Servizi online INPS: dal 1° ottobre procedure semplificate per imprese e professionisti

News Fisco - Studio Venturin Padova
Credito d’imposta per aree svantaggiate spetta per l’acquisto del terreno con concessione da edificare
21 Luglio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Cassa integrazione e assegno ordinario: termini di decadenza e revisione delle istanze
22 Luglio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Con la circolare n. 87 del 2020, l'INPS comunica l’abbandono del PIN a favore dello SPID, Sistema Pubblico di Identità Digitale, a partire dal 1° ottobre 2020, come via di accesso per imprese, professionisti e lavoratori ai servizi erogati dall'Istituto e a tutti i servizi della Pubblica amministrazione. La novità segue, di fatto, l'entrata in vigore del decreto Semplificazioni che vieta, dal 28 febbraio 2021, il rilascio di credenziali diverse da SPID, Carta di Identità Elettronica o Carta Nazionale dei Servizi. Il passaggio graduale allo SPID riguarderà anche i servizi del Ministero del Lavoro. Tra i servizi cui si dovrà accedere tramite l’identità digitale sono compresi quelli di CIGSonline, dimissioni volontarie, smart working e deposito telematico dei contratti. Quali saranno i vantaggi per imprese e professionisti?

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti