Secondo acconto IRPEF 2019: calcolo, versamento e casi particolari

News Fisco - Studio Venturin Padova
Consultazione delle e-fatture: c’è tempo fino al 20 dicembre 2019
30 Ottobre 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Autorimesse e noleggio automezzi: rinnovato il CCNL
31 Ottobre 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Entro il 2 dicembre i sostituti d’imposta devono effettuare la trattenuta relativa al secondo acconto IRPEF sulla base delle indicazioni riportate nel modello 730/4. La ritenuta deve essere operata sulle retribuzioni del mese di novembre di tutti i lavoratori dipendenti, usando i codici tributo F24 appositamente individuati dall’Amministrazione finanziaria. Il secondo acconto IRPEF non è rateizzabile: il pagamento va effettuato, infatti, in un'unica soluzione. Ai fini del calcolo può essere utilizzato il metodo storico o quello previsionale. Come gestire, invece, i casi particolari?

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti