Se non utilizzato, il credito IVA indicato in misura superiore a quella spettante non è un illecito

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Garanzia Giovani: possibile estensione delle tutele UE sino a 29 anni di età
1 Luglio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Assegno per i figli a carico fino ai 21 anni e maggiorato per le famiglie numerose
2 Luglio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

Secondo quanto deciso dalla Corte di Cassazione, nella sentenza n. 13101 del 30 giugno 2020, ove il contribuente, dopo aver utilizzato parzialmente un credito IVA mediante compensazione con altro tributo, negli anni successivi continui a dichiararlo in misura superiore alla residua parte spettante, non è configurabile un indebito o fraudolento utilizzo del medesimo credito, se all’irregolarità formale della dichiarazione non segua il mancato versamento di imposte, cui è riconducibile un concreto danno erariale.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti