RUNTS: iscrizione e controlli sui requisiti degli Enti del Terzo Settore. Attenzione alle sanzioni

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Fringe benefits e stock options 2020: comunicazione all’INPS entro il 22 febbraio
29 Gennaio 2021
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
La stagione dei bilanci entra nel vivo anche a Piazza Affari
1 Febbraio 2021
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova

Con l’operatività del Registro Unico nazionale del Terzo Settore sarà l’Ufficio dello stesso Registro, in collaborazione con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, che effettuerà i controlli sui requisiti degli Enti del Terzo Settore richiesti per l’iscrizione nel RUNTS e di quelli il cui esito è legato a specifiche responsabilità da parte degli organi di controllo interno. In caso di irregolarità, saranno applicate sanzioni pecuniarie a carico degli amministratori che variano da 1.000 a 20.000 euro per violazione del divieto di distribuzione degli utili e delle norme sulla devoluzione del patrimonio residuo, nonché per il mancato o incompleto deposito nel Registro degli atti prescritti. La sanzione raddoppia se il fine dell’illecito è ottenere da terzi denaro o altre utilità.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti