Rottamazione bis: confermato il perimetro oggettivo di applicazione

News Fisco - Studio Venturin Padova
Split payment: pubblicati gli elenchi validi per il 2018
19 Dicembre 2017
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Legge di Bilancio 2018: novità per equo compenso e contratti a termine
20 Dicembre 2017
News Fisco - Studio Venturin Padova

Si può usufruire della nuova possibilità di definizione agevolata (solo) per le cartelle e gli avvisi non inclusi nella precedente richiesta presentata ai sensi del D.L. n. 193/2016. Con l’eccezione, peraltro, di cartelle/avvisi interessati da una rateazione in corso al 24 ottobre 2016, la cui precedente richiesta di definizione agevolata è stata respinta a seguito del mancato pagamento delle rate 2016 della rateizzazione, che sono comunque rottamabili nuovamente. Nelle risposte ai quesiti dell’ODCEC Roma, l’Agenzia delle Entrate-Riscossione conferma che nessun ostacolo normativo si frappone alla possibilità per il contribuente di azionare le consecutive forme di definizione agevolata (prima rottamazione e rottamazione bis), purché la (seconda) definizione interessi carichi fiscali differenti.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti