Rivalutazione del TFR in tempo di Covid: regole e procedure di calcolo

News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Nuova definizione per l’attività di distribuzione assicurativa e riassicurativa
25 Gennaio 2021
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Decreto Ristori 5: indennizzi con nuovi criteri di calcolo. Automatismo a rischio
26 Gennaio 2021
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Con riferimento al mese di dicembre 2020 il coefficiente di rivalutazione delle quote di trattamento di fine rapporto accantonate è rimasto pari al 1,50000, che è il valore minimo garantito in tempi di recessione. L'indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI) (senza tabacchi), per il mese di dicembre 2020, è pari a 102,3. Su questa base di calcolo viene determinato il tasso di rivalutazione del trattamento di fine rapporto e dei crediti di lavoro. Cosa deve fare il datore di lavoro per operare correttamente la rivalutazione del TFR? Cosa cambia nel 2020 rispetto agli anni precedenti?

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti