Ritenute fiscali negli appalti: la verifica della natura commerciale dell’attività svolta dal Comune

News Fisco - Studio Venturin Padova
Covid 19 e agevolazioni prima casa: sospensione dei termini per gli adempimenti previsti
4 Settembre 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Sars CoV-2: sorveglianza sanitaria nei luoghi di lavoro per i lavoratori fragili
4 Settembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

Ai fini dell'applicazione della normativa sulle ritenute fiscali negli appalti, quale "committente", l'ente territoriale deve verificare la natura commerciale dell'attività svolta, diversa da quella istituzionale, in base alle regole previste ai fini delle imposte dirette, a nulla rilevando la natura commerciale ai fini delle Imposta sul Valore Aggiunto. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 313 del 4 settembre 2020. La normativa opera, infatti, nell'ambito delle disposizioni che disciplinano gli obblighi di sostituzione d'imposta nel reddito di lavoro dipendente.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti