Ritenute fiscali negli appalti: attenzione alle sanzioni. Come calcolarle

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Verifiche periodiche attrezzature da lavoro: aggiornato l’elenco
14 Febbraio 2020
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Centrale dei rischi: analisi dei dati con vantaggi per il risk management
17 Febbraio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Le nuove regole in materia di ritenute fiscali negli appalti labour intensive pongono precisi obblighi e sanzioni in capo a committenti e imprese appaltatrici, affidatarie o subappaltatrici alle quali è stata affidata l’esecuzione di opere o servizi per un importo complessivo annuo superiore a 200.000 euro. In particolare, il committente è tenuto al versamento di una somma pari alla sanzione irrogata all’impresa appaltatrice per la non corretta determinazione ed esecuzione delle ritenute, nonché per il loro tardivo versamento, senza possibilità di compensazione. Tale somma va però versata solo in caso l’impresa appaltatrice abbia effettivamente commesso le violazioni e le siano state irrogate le relative sanzioni.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti