Ritenute estere sui servizi: contano le convenzioni contro le doppie imposizioni

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Incentivi assunzione under 35: sgravi contributivi anche per il 2019 e 2020
6 Novembre 2019
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Agricoltura: in arrivo 600 milioni a sostegno del settore
6 Novembre 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

Non è infrequente incappare in clienti stranieri che operano ritenute alla fonte in occasione del pagamento di compensi a società o professionisti. Agli operatori non è, però, sempre chiaro se queste tassazioni siano dovute, che ruolo giochi l’eventuale convenzione contro le doppie imposizioni ed, eventualmente, se sia scomputabile un credito d’imposta in Italia a fronte dei prelievi subiti all’estero. Come capirlo? Il primo passo è valutare se il prelievo sia dovuto in base alla legislazione locale. Il secondo passaggio consiste nell’esaminare con attenzione le convenzioni contro le doppie imposizioni di riferimento, che potrebbero escludere questo prelievo.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti