RITA: può essere richiesta anche con quota 100 e opzione donna

Scadenzario Lavoro
12 Ottobre 2020: Fondi di previdenza integrativa e assistenziale: versamento contributi trimestrali
12 Ottobre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Bonus per gli aumenti di capitale: quanto conviene?
12 Ottobre 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

La rendita integrativa temporanea anticipata – RITA può essere percepita anche da chi riceve, al momento della presentazione della domanda o nel corso dell’erogazione della prestazione, la pensione anticipata, quota 100, opzione donna e la pensione per i lavoratori precoci. E’ uno dei chiarimenti forniti dalla COVIP con la circolare n. 4029 del 17 settembre 2020. La RITA è, inoltre, compatibile con lo svolgimento di qualunque tipologia di attività lavorativa (lavoro subordinato, autonomo, assunzione di cariche sociali), in Italia o all’estero, purchè sia iniziata successivamente alla presentazione della domanda di accesso alla rendita integrativa.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti