Risoluzione di contratti a prestazioni periodiche: nota di credito solo dopo il giudizio

News Fisco - Studio Venturin Padova
Pagamenti con moneta elettronica: le commissioni della Banca sono esenti da IVA
2 Aprile 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova
Credito d’imposta Sud: piano di investimento da rettificare in caso di variazione temporale
2 Aprile 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

La risoluzione di contratti a prestazioni periodiche comporta la facoltà di emettere nota di variazione solo dopo l’esito del giudizio. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risposta al quesito n. 13 del 2 aprile 2019, che ha specificato come, in ipotesi di risoluzione dei contratti a prestazione periodica e continuativa, la facoltà di emettere nota di variazione, non si estende, alle operazioni già eseguite da entrambe le parti contraenti.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti