Riporto delle perdite fiscali pregresse: la società deve essere operativa

News Fisco - Studio Venturin Padova
Capannone agricolo: non si applica l’agevolazione per trasferimenti di interi fabbricati
13 Dicembre 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova
La modalità di restituzione all’agente della riscossione delle somme anticipate
13 Dicembre 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

Nell’ambito del riporto delle perdite fiscali pregresse si richiede che la società, la cui perdita si vuole riportare, sia operativa, negando, in sostanza, il diritto al riporto delle perdite se non esiste più l'attività economica cui tali perdite si riferiscono. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risposta all’interpello n. 527 del 13 dicembre 2019, con cui ha specificato che i requisiti minimi di vitalità economica richiesti devono sussistere non solo nel periodo precedente a quello in cui è stata deliberata la fusione, ma devono continuare a permanere fino al momento in cui la fusione viene attuata.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti