Rimborsi con meno vincoli. Ma solo fino a un certo punto

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Versamento dei contributi sospesi: opzioni e adempimenti per il datore di lavoro
12 Settembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Compensazione IVA non spettante: al contribuente la prova di esistenza e spettanza del credito
14 Settembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

In considerazione del periodo emergenziale in atto, con la finalità di immettere liquidità nel sistema economico anche a favore delle famiglie, il decreto Rilancio consente di effettuare i rimborsi, nei confronti di tutti i contribuenti, senza applicare la procedura di compensazione tra il credito d’imposta e il debito iscritto a ruolo. Resta però in piedi la facoltà di sospendere il rimborso in presenza di violazioni tributarie. In proposito, con la circolare n. 25/E del 2020 l’Agenzia delle Entrate ha precisato che gli uffici potranno utilizzare i dati forniti dall’agente della riscossione per procedere alla compensazione legale del rimborso, anche in relazione ai “rimborsi intestati a soggetti deceduti o soggetti titolari di partita Iva che hanno cessato l’attività.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti