Riders: tutele come per i lavoratori subordinati se c’è l’etero-organizzazione

News Fisco - Studio Venturin Padova
Quick fixes IVA e prova del trasporto merci: tra esigenze di tutela degli operatori e lotta agli illeciti
25 Gennaio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Somministrazione o appalto illecito: regime sanzionatorio per la pubblica amministrazione
27 Gennaio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Ai lavoratori che svolgono attività di consegna di beni per conto altrui, in ambito urbano e con l’ausilio di velocipedi o veicoli a motore, attraverso piattaforme anche digitali, meglio conosciuti come riders, si applicano le tutele (tutte) del lavoro subordinato. A dirlo è la Corte di Cassazione con la sentenza n. 1663 del 24 gennaio 2020. Non un tertium genus tra autonomia e subordinazione quindi, come aveva sostenuto la Corte di appello di Torino, perchè se l'etero-organizzazione è accompagnata dagli indici sintomatici della personalità e dalla continuità della prestazione il rider è comparabile integralmente ad un lavoratore dipendente.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti