Rettifica IVA: nota di variazione in diminuzione anche se il cliente ha cessato l’attività

Scadenzario Lavoro
16 Ottobre 2020: Ragionieri: scadenza sesta rata per il versamento contributi minimi 2020
16 Ottobre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
IVA agevolata solo per cessioni di beni anti-Covid con finalità sanitarie
16 Ottobre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

I giudici europei ritornano ancora una volta ad occuparsi della rettifica dell’IVA dovuta all’erario nel caso di insolvenza del cliente: con la sentenza 15 ottobre 2020, C-335/19, la Corte di Giustizia riconosce il diritto di emettere la nota di variazione in diminuzione anche se il cliente ha cessato l’attività. Il tema trattato nella sentenza riguarda la sincronizzazione del comportamento che può tenere il fornitore al fine di recuperare l’IVA versata e non riscossa, rispetto al comportamento che dovrebbe tenere il cliente che si è detratto un’IVA non versata al proprio fornitore.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti