Responsabilità doganale dello spedizioniere solo se ha partecipato alla dichiarazione fraudolenta o sapeva della sua irregolarità

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Blocco dei licenziamenti fino al 17 agosto: tutte le regole da seguire
27 Luglio 2020
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Regolamento intermediari: in pubblica consultazione i requisiti di conoscenza e competenza del personale
27 Luglio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 12289/2020, ha stabilito che lo spedizioniere, che agisce in nome e per conto dell’importatore, non è responsabile in solido con quest’ultimo per il pagamento del tributo derivante da una dichiarazione doganale regolare ma infedele. Lo spedizioniere ne risponde solo ove sia stato egli stesso a fornire i dati o i documenti necessari per redigere la dichiarazione e, parallelamente, sapeva o avrebbe dovuto sapere della loro irregolarità.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti