Registro: la rinuncia al diritto reale equivale a trasferimento ed è assoggettata ad imposta

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Contribuzione INPS: rivalutati i minimali e i massimali per i lavoratori dipendenti
28 Gennaio 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova
Fondazioni: le disposizioni relative al credito d’imposta per la promozione del welfare
28 Gennaio 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

Ai fini fiscali la rinuncia ad un diritto reale di godimento è equiparabile ad un trasferimento, in quanto comporta un arricchimento per un terzo soggetto e pertanto la stessa è soggetto ad imposta. Trattandosi di atto negoziale non può invece essere equiparata a dei meri fatti, come può essere la scadenza del termine o la morte dell’usufruttuario, che comportano il consolidamento in capo al nudo proprietario. Questi i principi contenuti nell’ordinanza della Cassazione n. 2252, depositata il 28 gennaio 2019.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti