Registrazione della sentenza: la parte estranea al rapporto oggetto del giudizio non paga l’imposta

News Fisco - Studio Venturin Padova
Esonero IRAP anche per le società fiduciarie
20 Luglio 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Cig in deroga aziende plurilocalizzate: tra criticità e irregolarità amministrativa
20 Luglio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

Con l’ordinanza n. 12009/2020, la Corte di Cassazione ha chiarito che la parte convenuta nel processo civile nei cui confronti la domanda sia stata rigettata per l’accertata estraneità al rapporto sostanziale, non può considerarsi soggetto passivo dell’obbligazione tributaria derivante dalla registrazione della relativa sentenza. Ne consegue che non deve alcuna imposta in quanto il presupposto della solidarietà non può essere individuato nella mera situazione processuale del soggetto che pur avendo partecipato al giudizio sia rimasto totalmente estraneo al rapporto considerato nella sentenza stessa.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti