Regime forfetario: gli arbitri non sono in fuorigioco

News Fisco - Studio Venturin Padova
Esterometro: le novità in una circolare di Assonime
11 Aprile 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Tumori professionali da amianto: quando rileva la responsabilità penale del datore di lavoro
12 Aprile 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

Dal 2019 il regime forfetario è precluso se l'attività individuale agevolabile è svolta prevalentemente nei confronti di un datore di lavoro con cui sono/erano in essere rapporti di lavoro nei due anni precedenti. Tale causa ostativa non può applicarsi agli arbitri che da anni percepiscono redditi da collaborazione coordinata e continuativa e, contemporaneamente, fatturano alla FIGC, con posizione IVA individuale, i loro compensi per cessione dei diritti di immagine. In primo luogo, perché l'eventuale accesso al regime forfetario non deriverebbe in alcun modo da intenti elusivi; in secondo luogo perché un arbitro, nonostante percepisca questa strana ed ibrida retribuzione da co.co.co., non dovrebbe essere mai considerato un lavoratore subordinato (e neanche para-subordinato) della FIGC.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti