Redditometro: il criterio della famiglia fiscale rileva solo se provato

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Comunicazioni obbligatorie: nel terzo trimestre crescono assunzioni e trasformazioni
9 Dicembre 2019
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Sostenibilità: il nuovo Regolamento UE sull’informativa nei servizi finanziari
9 Dicembre 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

La ricostruzione del reddito di un contribuente sulla base delle spese sostenute, secondo il metodo del vecchio redditometro di cui all’art. 38 del DPR 600/1973, determina a carico dell’Agenzia delle Entrate l’onere di provare la sussistenza dei fatti indice; mentre il contribuente è tenuto a fornire delle prove in ordine alla confutazione della quantificazione del reddito. La mancanza di queste o la mera rappresentazione della non considerazione di alcuni fattori, quali il reddito prodotto da altri familiari (c.d. famiglia fiscale), non costituiscono un’idonea prova contraria. A chiarirlo la Corte di Cassazione con la sentenza n. 31782/2019.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti