Reddito di cittadinanza: esonero contributivo “complicato” per le imprese

News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Hard Brexit: la nota informativa del comitato europeo per la protezione dei dati
25 Febbraio 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova
e-fattura del cessionario per conto del cedente: si registra senza attendere i tempi del SdI
26 Febbraio 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Il datore di lavoro che assume a tempo pieno e indeterminato un disoccupato percettore di reddito di cittadinanza ha diritto ad uno specifico esonero contributivo. L’importo massimo mensile dello sgravio è determinato da più variabili ed è richiesto il rispetto di condizioni, limiti e requisiti che complicano gli adempimenti delle aziende. Inoltre, anche l’ente di formazione accreditato può fruire di un bonus contributivo se, in seguito al patto di formazione il beneficiario del reddito di cittadinanza, ottiene un lavoro coerente con il suo profilo formativo.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti