Reddito di cittadinanza: cambiano i criteri per l’offerta di lavoro congrua

News Fisco - Studio Venturin Padova
Banche dati elettroniche prive di codice ISBN o ISSN: aliquota Iva ordinaria
1 Marzo 2019
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
MUD 2019: per le imprese invio delle comunicazioni entro il 22 giugno
4 Marzo 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

L’offerta di lavoro per chi riceve il reddito di cittadinanza è ritenuta congrua solo con una retribuzione di almeno 858 euro, vale a dire il 10% in più rispetto al sussidio massimo previsto per un beneficiario single, pari a 780 euro. E’ quanto prevede il disegno di legge di conversione del D.L. n. 4 del 2019 dopo il via libera del Senato. Cambia anche la distanza entro cui si deve accettare l’offerta. Per i nuclei familiari con componenti disabili, l’offerta di lavoro presentata gode del bollino di congruità solamente se fatta entro 100 chilometri dalla residenza del beneficiario. Entro 250 chilometri e solamente nei primi 24 mesi di fruizione del RdC (anche in caso di rinnovo) per i nuclei familiari con figli minori.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti