Recovery Fund: i leader europei trovano l’accordo. All’Italia 209 miliardi di euro

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
CIG in deroga Covid: le aziende plurilocalizzate sono (di nuovo) nel caos
21 Luglio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Rimborso credito Iva cristallizzato: alle Sezioni Unite l’ultima parola
21 Luglio 2020
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova

Dopo una lunga trattativa tra i Capi di Stato e di Governo dell’UE, arriva l’accordo sul Recovery Fund. Il punto di approdo negoziale si è concretizzato, dopo vari stop and go, su un fondo da 750 miliardi di euro, con 390 miliardi di euro in sovvenzioni e 360 miliardi di euro in prestiti. Da quanto si apprende l’Italia potrebbe accedere a circa 209 miliardi, di cui 81,4 di sussidi e 127,4 di prestiti. Si prevede poi l'attivazione del “freno di emergenza”, solo in casi eccezionali e per serie deviazioni dai target, con un passaggio in Consiglio UE per una sospensione dell’erogazione dei fondi al massimo per tre mesi. Quali sono le criticità emerse nel corso del vertice?

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti