Reati tributari: il pasticcio della confisca allargata e delle soglie “variabili”

News Fisco - Studio Venturin Padova
Autonomi e imprenditori in forfetario: agevolazioni previdenziali o pregiudizio pensionistico?
22 Febbraio 2020
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Tim convoca il board per Open Fiber. Banche, Unicredit alla trattativa esuberi
24 Febbraio 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

Il decreto fiscale 2020 ha introdotto la confisca allargata per alcune fattispecie tributarie penalmente rilevanti. Sorvolando sull’opportunità di introdurre questa misura di sicurezza in un ambito già efficacemente presidiato dalla confisca ordinaria e da quella “per equivalente”, è interessante rilevare la singolarità delle soglie previste dal Legislatore, che rifugge anche le logiche delle “attenuanti” previste dalla norma. Un esempio emblematico è dato dal reato di dichiarazione fraudolenta mediante utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, per il quale si è prevista un’ipotesi attenuante, con previsione di una pena più bassa e una nuova (diversa) soglia per l’applicazione della confisca allargata, intervallata da un’inspiegabile zona franca in cui la misura non scatta.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti