Rappresentatività sindacale: la parola alle imprese

News Fisco - Studio Venturin Padova
Il regime fiscale del negozio divisorio
13 Dicembre 2019
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Directors’ remuneration: clarification on the interpretation of the company’s by-laws
16 Dicembre 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Sembra ormai ben avviato il processo che porterà a definire criteri certi di misurazione della rappresentatività sindacale nelle aziende, favorendo lo sviluppo della contrattazione collettiva. Le recenti istruzioni dell’INPS sono solo l’ultimo atto di un processo rivoluzionario avviato nel 2011, con l’accordo siglato tra Confindustria e CGIL, CISL e UIL che prometteva di abbandonare il “metodo dell’unanimità” di tutte le sigle presenti al tavolo sindacale per passare all’applicazione del principio di maggioranza, con potere di firma al sindacato che rappresenta la metà più uno dei lavoratori interessati. A più di otto anni, lo scorso 19 settembre 2019 quell’accordo è stato tradotto in una convenzione con l'Ispettorato Nazionale del Lavoro e l'INPS. Spetta ora alle imprese (e alle associazioni industriali) dimostrare di saper condurre le trattative in maniera differente rispetto al passato. Vinceranno l’importante scommessa?

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti