Rappresentatività sindacale: allo studio una legge per definire i criteri di misurazione

News Fisco - Studio Venturin Padova
Coronavirus: terzo aggiornamento sulle novità in materia di società, enti e giustizia
7 Agosto 2020
Circolare CP 15 dell’11 agosto 2020 – MANCATO RIENTRO DALLE FERIE PER MALATTIA e FRUIZIONE NON AUTORIZZATA
11 Agosto 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Fornire "copertura legislativa" alla disciplina pattizia definita tra le parti sociali negli ultimi anni, per stabilire i criteri di misurazione della rappresentatività delle organizzazioni sindacali dei lavoratori e dei datori di lavoro privati. E' l'obiettivo primario della proposta di legge C. 788 all'esame della Commissione Lavoro della Camera, che attribuisce all'INPS e al Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro compiti e ruoli importanti nel processo di accertamento del peso delle forze sindacali, fissandone il livello di rappresentanza nazionale in una soglia percentuale non inferiore al 5%, considerando la media tra il dato associativo e quello elettorale. Ma se dalla tutela piena della rappresentanza sindacale discende la tutela dei lavoratori e delle imprese, il percorso intrapreso va sulla buona strada?

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti