Quota 100 inaccessibile per lavoratori del Sud e donne

News Fisco - Studio Venturin Padova
Regime forfettario: la partecipazione in S.r.l. in liquidazione non preclude l’accesso
5 Marzo 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova
Pace fiscale: pronti i modelli per la definizione agevolata delle imposte di consumo
5 Marzo 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

Al via alla Camera il ciclo di audizioni sul disegno di legge di conversione del decreto su reddito di cittadinanza e pensioni. Per CGIL, CISL e UIL, è inaccettabile il vincolo di residenza di 10 anni posto ai cittadini stranieri; sul fronte previdenziale, quota 100 rappresenta un'opportunità per lavoratori con carriere continue e strutturate, ma è decisamente meno accessibile ai lavoratori del Sud e del tutto insufficiente per le donne, per i lavoratori con carriere discontinue o occupati in particolari settori produttivi caratterizzati da stagionalità o appalti. Secondo Rete Imprese Italia, il decreto va corretto rafforzando, da una parte, il meccanismo delle condizioni per ottenere il reddito di cittadinanza, dall’altra rimuovendo le rigidità delle assunzioni rappresentate soprattutto dai contratti a tempo pieno e indeterminato.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti