Quota 100 e riforma pensioni: per l’Europa, un passo indietro. Cosa fare

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Trasferimento d’impresa: bisogna garantire la continuità del rapporto di lavoro
13 Giugno 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova
Lettera ai Garanti del contribuente: ISA impossibili da applicare
14 Giugno 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

La Commissione europea nelle raccomandazioni specifiche per Paese del 5 giugno 2019 ha fornito all’Italia alcune raccomandazioni relative al sistema previdenziale. L’Europa evidenzia che la recente riforma delle pensioni rappresenta un passo indietro nel percorso di sostenibilità delle finanze pubbliche a medio termine. Il riferimento puntuale è a quota 100 e alla sospensione, fino al 2026, dell’indicizzazione all'aspettativa di vita del requisito anagrafico minimo. Inoltre, secondo la Commissione, l'ampliamento della possibilità di pensionamento anticipato potrebbe incidere negativamente sull'offerta di lavoro, ostacolando la crescita e peggiorando la sostenibilità del debito pubblico. Quali sono, invece, le evidenze fornite sul reddito di cittadinanza?

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti