Quando il recesso atipico dalla società non integra vantaggio fiscale indebito

News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Agenzie di somministrazione: nuove procedure per gestire la sospensione COVID dei pagamenti
5 Agosto 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Credito d’imposta R&S: quando sono ammesse le spese per la certificazione contabile
5 Agosto 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

Se la cessione delle partecipazioni ad una società di nuova costituzione, previamente rivalutate, detenute dai soci uscenti è una operazione fisiologica per la fuoriuscita definitiva dalla compagine sociale da parte dei soci uscenti, non si integra alcun vantaggio fiscale indebito. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 247 del 5 agosto 2020. E’ nella libera scelta dei soci uscenti recedere dalla società mediante il recesso atipico e le somme ricevute dal socio rientrano tra i redditi diversi di natura finanziaria, capital gain.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti