Presunzione derivanti da indagini bancarie: l’assoluzione nel procedimento penale è irrilevante

News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
PMI e professionisti: le indicazioni per superare la crisi da Covid-19
28 Ottobre 2020
News Lavoro - Studio Venturin - Padova
Invalidi civili totali, ciechi civili assoluti o sordi: adeguamento al milione senza domanda
28 Ottobre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

Le risultanze delle indagini bancarie costituiscono una presunzione legale di maggior reddito nei confronti del contribuente, il quale ha l’onere di fornire rigorosa prova contraria in merito alla effettiva non disponibilità delle relative somme ovvero che si tratti di disponibilità reddituale esente da imposta o già tassata. A tal fine non è sufficiente la sola assoluzione nel parallelo procedimento penale nel quale il soggetto verificato veniva indicato come amministratore di fatto di una società poi fallita alla quale avrebbero fatto riferimento le somme rinvenute sul proprio conto corrente. Questi i principi stabiliti dalla Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 23799, depositata il 28 ottobre 2020.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti