Plafond IVA: il trasferimento all’avente causa dello status di esportatore abituale

News Fisco - Studio Venturin Padova
Edificio da demolire: il trasferimento non può essere riqualificato come cessione di area edificabile
10 Settembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova
Aperture partite Iva in riduzione del 30,7% nel secondo trimestre del 2020
10 Settembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

In tema di Plafond Iva, a seguito del trasferimento soggettivo di un complesso aziendale è consentito il trasferimento all'avente causa dello status di esportatore abituale con il correlato diritto ad acquistare ed importare beni e servizi senza pagamento dell'IVA quando l'avente causa continua, senza soluzione di continuità, l'attività relativa al complesso aziendale oggetto di trasferimento, in precedenza svolta dal dante causa e l'avente causa subentra nei rapporti giuridici relativi al complesso aziendale trasferitogli necessari ad assicurare, in situazione di continuità, la prosecuzione dell'attività di impresa rivolta ai clienti non residenti. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 336 del 10 settembre 2020.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti