PIR: gli investimenti qualificati includono anche quelli immobiliari

News Fisco - Studio Venturin Padova
Spesometro: recepite le novità della manovra di fine anno con qualche sorpresa
20 Gennaio 2018
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Nella settimana del Forum di Davos, le decisioni sui tassi in Giappone ed Eurozona
22 Gennaio 2018
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova

L’originaria disciplina dei piani di risparmio a lungo termine (PIR), contenuta nella legge di Bilancio 2017, escludeva dall'ambito degli strumenti finanziari “qualificati” quelli emessi da imprese che svolgono attività immobiliare, presumendo tali quelle imprese aventi il patrimonio prevalentemente costituito da beni immobili diversi da quelli alla cui produzione o al cui scambio è effettivamente diretta l’attività di impresa, dagli impianti e fabbricati utilizzati direttamente nell’esercizio di impresa. La modifica operata dalla legge di Bilancio 2018 amplia l’ambito degli investimenti qualificati, ai fini dei PIR, agli strumenti finanziari emessi dalle imprese che svolgono attività immobiliari con tali caratteristiche. L’auspicio è che questa misura possa dare sostegno ad un settore, quello immobiliare quotato, nella fase di ripartenza.

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti