Per quantificare l’imposta evasa è irrilevante la decadenza del potere di accertamento

News Fisco - Studio Venturin Padova
Precompilata: specifiche tecniche per l’invio dei dati di mutui, assicurazioni e spese condominiali
6 Febbraio 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova
Allarme UNGDCEC: troppi adempimenti in scadenza al 28 febbraio
6 Febbraio 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

In presenza di reati tributari il profitto sequestrabile può riguardare anche eventuali imposte dovute per anni in cui il potere di accertamento dell’amministrazione, in base alle norme fiscali, è decaduto. L’impossibilità per l’amministrazione finanziaria di contestare la violazione tributaria per intervenuta decadenza è infatti del tutto irrilevante rispetto sia alla sussistenza del reato tributario, sia alla quantificazione del profitto confiscabile. A fornire questo rigoroso principio è la terza sezione penale della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 4236/2019.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti