Per i premi di risultato, imposta sostitutiva del 10% in caso di risultato incrementale

News Fisco - Studio Venturin Padova
Dichiarazione integrativa: non può essere disconosciuta se sottoscritta dal cliente e presentata dall’intermediario
17 Novembre 2020
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Società di mutuo soccorso: chiarimenti sul termine previsto per la trasformazione in ETS
17 Novembre 2020
News Fisco - Studio Venturin Padova

In tema di detassazione del premio di risultato, qualora nel contratto aziendale venga attestato che il raggiungimento dell'obiettivo incrementale è effettivamente incerto alla data della sua sottoscrizione perché l'andamento del parametro adottato in sede di contrattazione è suscettibile di variabilità, l'azienda, sotto la propria responsabilità, può applicare l'imposta sostitutiva del 10 per cento qualora al termine del periodo congruo sia conseguito il risultato incrementale. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 550 del 17 novembre 2020.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti