PEPP al via: posizioni previdenziali UE senza frontiere. Con quali vantaggi?

News Fisco - Studio Venturin Padova
Fusione e tassazione di gruppo: applicabile se permane il controllo
10 Ottobre 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova
Ecofin con sorpresa: Svizzera ed Emirati Arabi fuori dalle liste dei Paesi non cooperativi
11 Ottobre 2019
News Lavoro - Studio Venturin - Padova

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea il regolamento (UE) sul prodotto pensionistico individuale paneuropeo (PEPP). Tra i diversi profili di interesse vi è quello legato alla portabilità della posizione previdenziale che rappresenta una innovazione in termini di mobilità transfrontaliera, aggiungendosi alle regole previste in termini di trasferimento contemplate dalla normativa nazionale. Ma come funziona, in concreto, il meccanismo di portabilità della posizione previdenziale individuale in un altro Paese membro? Come operano, in particolare i “sottoconti” nazionali che dovrebbero dare continuità ai flussi contributivi di chi aderisce al PEPP e che cambia Paese di residenza?

Fonte: IPSOA – Informazione quotidiana su fisco, lavoro e pensioni, bilancio, gestione d’impresa e finanziamenti.

Comments are closed.

Contatti