Partita IVA cessata: vietato compensare i crediti

News Fisco - Studio Venturin Padova
Giustificativi delle note spese: il processo di dematerializzazione
17 Ottobre 2019
News Impresa - Studio Venturin Commercialisti Padova
Brexit: raggiunto l’accordo
18 Ottobre 2019
News Fisco - Studio Venturin Padova

Il decreto fiscale collegato alla legge di Bilancio 2020 amplia ulteriormente le ipotesi in cui è inibita ai contribuenti la possibilità di utilizzare in compensazione nel modello F24 i crediti, tributari e non. Ad essere colpiti dalle nuove misure sono i soggetti destinatari dei provvedimenti di cessazione della partita IVA o di esclusione della stessa dall’archivio VIES (VAT Information Exchange System): questi soggetti potranno procedere al recupero delle eccedenze mediante istanza di rimborso o con il loro riporto “a nuovo” nella dichiarazione successiva.Leggi tutto

Comments are closed.

Contatti